Hans-Rudolf Finger

Regalo un sorriso alla gente

Hans-Rudolf Finger, un conducente di AutoPostale che il 6 dicembre diventa San Nicolao

Il 6 dicembre è sempre un giorno lavorativo speciale. Indosso un mantello rosso, mi metto un berretto e preparo un sacco pieno di leccornie: noci, biscotti e mandarini. Il 6 dicembre infatti non è Hans-Rudolf Finger a guidare l´autopostale, ma San Nicolao.

Che divertimento! Una volta, già vestito da San Nicolao, mi presento all´inizio del mio turno dai passeggeri in attesa e chiedo se è l´autopostale per Hinterkappelen. «Sì, ma il conducente non è ancora arrivato», dice uno di loro. Io ribatto che San Nicolao non ha tempo da perdere, mi siedo al volante e parto. Avrei voluto fotografe le facce sbalordite dei passeggeri!

Molte persone sono sotto stress prima di Natale. È proprio a loro che per un momento voglio regalare un sorriso. Sono soprattutto i bambini a divertirsi, ma anche le persone anziane, i pendolari e i turisti: specialmente quando tiro fuori un regalino dal mio sacco.

Una volta ho trasportato un gruppo di bambini dell´asilo da Detligen a Radelfingen. Erano completamente affascinati. Prima di scendere, una bambina viene da me e mi guarda a lungo. «Cosa posso fare per te?», le chiedo. «È troppo corta?», risponde la bambina indicando la mia barba. Adesso inizio già in luglio a farmela crescere.