Risultati della ricerca

Modifiche agli orari a causa della crisi da coronavirus - Ecco come possono informarsi i passeggeri di AutoPostale

Comunicato stampa, 20 marzo 2020

A partire da lunedì 23 marzo 2020 il trasporto pubblico regionale circolerà con un orario ridotto che sarà modificato gradualmente.

Modifiche agli orari a causa della crisi da coronavirus

  • Nell’ambito delle disposizioni delle autorità in materia di coronavirus i nostri mezzi circoleranno con un orario modificato.

Da giovedì l’offerta dei trasporti pubblici svizzeri sarà gradualmente ridotta

Nazionale

Comunicato stampa, 16 marzo 2020

Le misure annunciate oggi dal Consiglio federale per contenere il Coronavirus impongono ulteriori restrizioni alla vita sociale in Svizzera. Alla luce della situazione e prevedendo una carenza di personale, su indicazione delle FFS e di AutoPostale e d’intesa con l’Ufficio federale dei trasporti, le imprese di trasporto svizzere riducono l’offerta in modo coordinato e lungimirante. L’adeguamento dell’orario avverrà gradualmente da giovedì 19 marzo 2020 e sarà applicato fino a nuovo avviso. Finora non era mai accaduto di dover adattare l’orario in modo tanto radicale e in così pochi giorni. Il servizio di base sarà garantito, potranno tuttavia verificarsi soppressioni, ritardi e rotture di coincidenze. Le imprese di trasporto invitano i passeggeri a consultare l’orario online prima di ogni viaggio.

Direttive dell’UFSP sull’utilizzo dei trasporti pubblici

UFSP Raccomandazioni per la popolazione: evitare spostamenti non necessari con i trasporti pubblici

I trasporti pubblici regolari continuano a circolare come da orario; i trasporti turistici sono invece so-spesi.

Nazionale

Comunicato stampa, 13 marzo 2020

L’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha emanato una serie di raccomandazioni per i trasporti pubblici in Svizzera, che resteranno probabilmente in vigore fino al 26 aprile 2020. Oltre alle raccomandazioni per gli utenti dei tra-sporti pubblici, l’UFSP ha diramato anche raccomandazioni per le imprese dei trasporti pubblici. Il Consiglio federale ha incaricato FFS SA per tutto il trasporto ferroviario e AutoPostale SA per i trasporti pubblici su strada (autobus e tram) di prendere le disposizioni del caso e di attuarle d’intesa con l’Ufficio federale dei trasporti. L’offerta di base dei trasporti pubblici è mantenuta. Il traffico turistico, le corse speciali e i viaggi di gruppo sono invece cancellati. L’UFSP raccomanda ai viaggiatori di cercare di evitare le ore di punta per man-tenere bassa l’occupazione in modo distribuito.

AutoPostale sospende temporaneamente le corse fino a Domodossola

Nazionale

Comunicato stampa, 12 marzo 2020

Da subito e fino a ulteriore avviso, AutoPostale non servirà più la tratta Iselle-Domodossola a causa delle conseguenze del coronavirus. I comuni di Gondo e Sempione Villaggio non sono interessati dalla sospensione della suddetta tratta.

Gli autisti di AutoPostale sospendono temporaneamente la vendita di biglietti

Nazionale

Comunicato stampa 10 marzo 2020

Per proteggere i conducenti e contribuire a prevenire la diffusione del coronavirus, a partire da mercoledì 11 marzo AutoPostale blocca temporaneamente la vendita di biglietti da parte dei conducenti.

Le parti sociali si accordano su un aumento del salario dello 0,6%

Nazionale

Comunicato stampa 5 febbraio 2020

AutoPostale e le parti sociali, costituite dai sindacati syndicom e transfair, sono giunte a un accordo in merito alle misure salariali 2020: lo 0,6% del monte salari viene stanziato a favore di misure salariali individuali durevoli L’attuazione di tali misure avrà luogo con il salario di aprile. 

Meilleure visibilité des passagers aux arrêts

Zurigo

Comunicato stampa 31 gennaio 2020

Plusieurs arrêts CarPostal situés en zone rurale dans le canton de Zurich sont dotés d’équipements plus confortables. D’une part, ils sont équipés d’une lampe et d’un signal permettant de mieux voir les passagers attendant un car postal. D’autre part, le siège rabattable Teo permet aux passagers de faire une pause. 

L’offerta PubliBike diventa ancora più concentrata

Nazionale

Comunicato stampa 5 dicembre 2019

PubliBike vuole continuare a migliorare la propria efficienza economica. PubliBike ha quindi deciso di non partecipare ai bandi di concorso di Ginevra e Coira e di chiudere il 20 dicembre 2019 la propria rete a Yverdon.

Abbonamento a News