Biglietti risparmio

Linea del Passo del San Gottardo

100 anni di AutoPostale da Airolo a Andermatt

Era il 1922 quando il primo autopostale si avventurò sul «re dei passi», quello del San Gottardo. Oggi sono circa 27’000 i passeggeri che da giugno a settembre viaggiano su questa linea. Se non l’avete ancora fatto, aggiungete una corsa in autopostale sul passo del San Gottardo o un’altra delle tratte sui valichi delle Alpi Centrali alla lista delle prossime escursioni da non perdere. 

L’autopostale della linea del San Gottardo vi conduce sul valico del Gottardo attraverso un tour con partenza da Airolo e Andermatt. Inizialmente, dal 1848, il passo veniva attraversato dalla diligenza postale per trasportare la corrispondenza e i viaggiatori. All’epoca il percorso da Flüelen a Camerlata (Como) durava circa 22 ore. Nel 1870, erano circa 70’000 le persone che si avventuravano sul valico nell’arco di un anno. Questa importante via commerciale che collega il Nord al Sud viene battuta dagli autopostali dal 1922. 

Già da secoli Airolo è un punto d’incontro di diverse culture. Da menzionare la scultura in granito di Gianfranco Rossi all'entrata del portale sud della galleria del San Gottardo. Scoprite la cultura ticinese nel caseificio dimostrativo di Airolo o assaporate le specialità nel ristorante annesso.

Raggiungerete il San Gottardo, noto anche come il «re dei passi alpini», attraverso un’impressionante strada di valico con vista sullo storico tragitto, la Tremola (fermata AutoPostale Gotthard Passhöhe). La Tremola è il monumento stradale più lungo della Svizzera. Questa via è stata costruita negli anni 1830. Oggi la Tremola ha praticamente l'aspetto che aveva nel 1951, al termine della sua ricostruzione. Sul tratto più spettacolare la strada si arrampica su quattro chilometri per un totale di 24 tornanti con un dislivello di 300 metri.

In cima al passo, nel 2012 venne inaugurato il museo Sasso San Gottardo che aprì le porte dell’omonima fortezza, un luogo intriso di storia dove scoprire ambiti tematici legati al futuro. Scoprite il mito del Gottardo! Nelle viscere della montagna si cela una fortezza di artiglieria dell’Esercito svizzero, sino a pochi anni or sono assolutamente segreta. Quella che un tempo era considerata una roccaforte inespugnabile ed è entrata nei libri di storia come il «ridotto nazionale», ospita oggi un mondo indimenticabile dedicato alle tematiche della sostenibilità e del mito svizzero. Potrete salire alla fortezza storica sotterranea con il «metrò del Sasso». Nelle sale dei pezzi, nei magazzini delle munizioni e negli alloggi scavati nelle profondità della roccia avrete modo di trovarvi a tu per tu con la storia. Una galleria riporta poi all’aperto, dove la vista sull’affascinante mondo della montagna si presenta sotto una prospettiva sorprendente.

La regione del San Gottardo offre inoltre numerosi percorsi escursionistici ricchi di vedute, come il Sentiero delle quattro sorgenti.

Nell’ospizio San Gottardo, modernamente ristrutturato, potete rifocillarvi e pernottare con comodità. Si tratta del primo ospizio conosciuto e risale al 1237. L’ospizio è stato recentemente ristrutturato dallo studio di architettura Miller & Maranta ed è stato inserito nella lista dell’iniziativa «Patrimonio europeo». Questo sito storico ha ispirato e affascinato Goethe, il conte di Cavour, Honoré de Balzac e Petrarca. Lasciatevi ammaliare da questo luogo dove storia e misticismo la fanno da padroni.

Biglietti risparmio

Biglietti risparmio: approfittate dei biglietti risparmio disponibili per questa linea. Informazioni dettagliate alla voce «Acquistare il biglietto».

Ulteriori informazioni

Acquistare un biglietto

Acquistate il vostro biglietto nello shop delle FFS o sull’app mobile FFS. Inoltre sussiste la possibilità di acquistare i biglietti dal personale conducente, presso tutti i distributori automatici di biglietti, nei punti di vendita AutoPostale e allo sportello della stazione più vicina.

Consiglio per risparmiare: la prossima volta che acquistate un biglietto online o un Mobile Ticket, date un’occhiata ai biglietti risparmio, grazie ai quali potrete viaggiare a prezzo ridotto su una serie di linee AutoPostale selezionate. I biglietti risparmio disponibili possono essere acquistati tramite l’orario o direttamente nell’app FFS e sono contrassegnati con il simbolo «%».

Troverete altre app di biglietteria e shop online nella nostra panoramica.

Orario / informazioni di viaggio

Troverete l’orario completo dei trasporti pubblici sul nostro sito online.

Orario n. 62.110 Andermatt–San Gottardo–Airolo

Linea non aperta tutto l’anno

Prenotazione

Per gruppi a partire da 10 persone è obbligatorio prenotare fino al più tardi alle ore 16.00 del giorno precedente la partenza. Tel. 0848 100 222

Nessuna garanzia di posti a sedere.

Trasporto biciclette

Dispositivi di trasporto biciclette presenti nella/sulla vettura.
Trovate maggiori informazioni su Bicicletta e Autopostale.

Numero limitato. Prenotazione obbligatoria.
Prenotazione biciclette entro le 16:00 del giorno precedente al numero 0848 100 222.

Accessibilità in carrozzina

Sedia a rotelle: accessibilità all’autopostale garantita

Osservazioni speciali:
Numero limitato. Prenotazione obbligatoria.
Prenotazione entro le 16:00 del giorno precedente al numero 0848 100 222

SvizzeraMobile

Scoprite a piedi l’area della linea dei passi Gottardo

a piedi

in bici

o con la mountain bike

Contatto

Indirizzo

AutoPostale SA
Engehaldenstrasse 39
3030 Berna
Svizzera

Telefono