Svizzera orientale

Linea Schwägalp
Ora con cadenza oraria

La linea Schwägalp vi porta alla scoperta della regione del Säntis. Si parte da Urnäsch o Nesslau, da dove gli autopostali salgono alla Schwägalp lungo un percorso dapprima dolce e poi sempre più ripido. La regione della Schwägalp e del Säntis vi farà vivere emozioni uniche.

Sezione Rich Content

Sulla corsa che dalla Schwägalp porta a Urnäsch, sullo sfondo del Säntis.
Sulla corsa che dalla Schwägalp porta a Urnäsch, sullo sfondo del Säntis.

La linea della Schwägalp è considerata di gran lunga una delle più belle linee di AutoPostale. Gli autopostali salgono alla Schwägalp dal 1935. Da Urnäsch l’autopostale attraversa dapprima il paese con una delle più belle schiere di case dell’Appenzello. Costeggiando il piccolo fiume Urnäsch, prima lungo la sponda sinistra e poi su quella destra, si procede lentamente in salita. Prima si passa accanto ad alcune fattorie tradizionali per poi proseguire attraverso il paesaggio collinare. A partire dalla fermata Steinfluh il percorso si fa ripido e, superata una serie di tornanti, l’autopostale raggiunge la Schwägalp.

Partendo con l’autopostale da Nesslau-Neu St. Johann la Schwägalp e il massiccio del Säntis saranno costantemente di fronte a voi. Il panorama ha il suo fascino sia d’inverno che d’estate. Passando per il pittoresco villaggio di Ennetbühl si apre un paesaggio naturale con estesi prati e boschi fino al passo e alla Schwägalp.

Sezione Rich Content

Schwägalp a cadenza oraria

Eyecatcher titolo Nuovo orario Eyecatcher testo

L’orario da Urnäsch alla Schwägalp viene ampliato, colmando importanti lacune orarie al mattino e al pomeriggio. Viene ora applicata una cadenza oraria:

  • da Urnäsch: dalle 7.47 alle 11.47 e dalle 13.47 alle 16.47
  • da Schwägalp: 8.17–11.17 e 13.17–17.17

Urnäsch offre ottime coincidenze ferroviarie in direzione Herisau–Gossau e Appenzello–Wasserauen.

Sezione Rich Content

Attrazioni principali

  • Il villaggio di Urnäsch con il Museo degli Usi e Costumi dell’Appenzello: la salita all’alpeggio (Öberefahre), la sfilata del Bloch, il ballo degli alpigiani Sennenball, la festa estiva dell’Alpstobete, la fiera del bestiame e naturalmente la tradizione del Silvesterchlausen.
  • La Schwägalp offre numerosi sentieri escursionistici e attività all’insegna della natura sia in estate sia in inverno.
  • Säntis – una montagna di emozioni! Il Säntis è noto per i panorami mozzafiato, per gli eventi metereologici estremi, per le attività all’insegna dell’avventura nonché per essere il punto di partenza di numerose escursioni di montagna.

Sezione Rich Content

Sezione Rich Content

Säntis – una montagna di emozioni!

La funivia vi permette di raggiungere in pochi minuti la vetta del Säntis. Il monte per eccellenza della Svizzera orientale è fascino allo stato puro. Immersi in un magnifico scenario naturale, a un’altitudine di 2502 m sul livello del mare, potrete godere di una spettacolare vista a 360° su ben sei paesi, sulle Alpi e sul Lago di Costanza. Assolutamente da non perdere i percorsi interattivi:

  • Säntis – la montagna del tempo
  • Säntis – la storia
  • Säntis – il mondo del ghiaccio

E per chiudere in bellezza concedetevi una sosta in uno dei suoi ristoranti. D’estate il Säntis è il punto di partenza e la destinazione di molte escursioni in montagna.

Orario e acquisto biglietti
Programmare un’escursione

Sezione Rich Content

Scoprite il lato più bello dell’inverno

  • Da fine novembre a metà marzo scoprite il romantico sentiero delle lanterne, che vi condurrà attraverso incantevoli paesaggi innevati sulla Schwägalp. Il sentiero è illuminato con lanterne il giovedì, il venerdì e il sabato sera, nel periodo tra Natale e Capodanno tutti i giorni.
  • Percorrete il sentiero escursionistico invernale sulla vecchia strada del passo: è perfetto per un giro in slittino se le condizioni della neve lo consentono. Dalla fermata Steinfluh, l’autopostale vi riporta alla Schwägalp insieme alla slitta.
  • Scoprite i dintorni con le ciaspole, noleggiabili presso l’hotel «Säntis – das Hotel».

Informazioni supplementari

Altri temi che potrebbero interessarvi