Svizzera settentrionale, Soletta / Argovia

Tiglio di Linn

Il tiglio di Linn, situato nel parco del Giura argoviese, è l’albero più grande del Cantone. All’ombra delle sue imponenti fronde si percepiscono a fior di pelle le vibrazioni di 800 anni di storia.

Sezione Rich Content

Autopostale davanti a un tiglio imponente

Il tiglio di Linn e la Sagemülital

Con una circonferenza del tronco di 11 metri il tiglio di Linn è l’albero più possente e famoso del Canton Argovia. Scelto come set cinematografico per la serie «Il becchino», l’imponente tiglio nostrano è da allora un soggetto fotografico molto amato. Fate una sosta sotto la sua folta chioma e lasciate scorrere lo sguardo sulla valle dell’Aare. Dopo aver visitato il tiglio vale la pena fare una passeggiata nei dintorni, immersi in un vero e proprio gioiello paesaggistico come solo pochi altri nel Cantone.

Sentiero naturale e culturale a Linn 

Un sentiero circolare vi conduce nella romantica e incontaminata Sagemülital. Attraverso il bosco di faggi e pini arrivate ai piedi della cascata del Linnerbach, che con i suoi cinque metri e mezzo è la più alta del Canton Argovia. Dopodiché proseguite verso l’idilliaco stagno Sagemüliweiher, un luogo appartato ideale per una breve sosta. Costeggiando le graziose case contadine lungo la strada del paese, tornate al grande tiglio.

L’escursione richiede un’ora di tempo e segue il sentiero circolare lungo quattro chilometri. 14 pannelli disseminati nella zona forniscono informazioni sul paesaggio naturale e culturale del Giura argoviese.

Il tiglio di Linn e la Sagemülital sono luoghi suggestivi.

Sezione Rich Content

Sezione Rich Content

Video: dal tiglio di Linn a Thalheim

Orario e acquisto biglietti
Programmare un’escursione

Sezione Rich Content

Sul Linnerberg fino alle rovine Schenkenberg

L’escursione al paesino vinicolo di Thalheim vi porta prima sul Linnerberg, proprio sopra la galleria autostradale che attraversa il Bözberg da cui si gode di una magnifica vista sulle Alpi. Sul Buechmatt si apre un incantevole panorama sulle alture del Giura. Poi si prosegue per le rovine del castello di Schenkenberg, le più grandi nel Canton Argovia.

Per gli amanti di dame e cavalieri

Le rovine di Schenkenberg richiamano alla mente scene medievali. Come vivevano gli antichi nobili qui? Le vestigia lasciano intuire quanto doveva essere imponente questo complesso asburgico del XIII secolo, che non andò in rovina per la guerra, bensì per la mancanza di manutenzione che fece sgretolare il castello pezzo dopo pezzo.

Lungo i vigneti inerpicati sul pendio arrivate infine al paesino vinicolo di Thalheim ai piedi della collina dove troverete l’autopostale per tornare a Brugg.

Sezione Rich Content

Durata

2 ore e 15 minuti

Difficoltà

Facile

Lunghezza

8 km

Dislivello

249 m in salita / 386 m in discesa

Andata

Da Brugg (AG) con la linea 372 a Bözberg, Linn

Ritorno

Da Thalheim (AG), Unterdorf con la linea 371 di nuovo a Brugg

Informazioni supplementari

Altri temi che potrebbero interessarvi